martedì 30 ottobre 2012

DIPINGERE SU VETRO E DIPINGERE SU CERAMICA: CONSIGLI E PRODOTTI PER DECORARE

Pittura su Vetro e Pittura su Ceramica: BelleArtiOnline vi insegna come dipingerli e decorarli e quali prodotti utilizzare

BelleArtiOnline non è solo l'ingrosso online di Prodotti per le Belle Arti ma è anche il punto di riferimento per imparare tante tecniche artistiche interessanti come quella che permette di Dipingere su Vetro o su Ceramica. Su www.belleartionline.it potete trovare i Colori a freddo Acrilici e i Pennelli adatti per decorare con un'ottima qualità e a prezzi contenuti; potrete poi sfogare la vostra creatività con la Pittura su Vetro o la Pittura su Ceramica seguendo i facilissimi ma essenziali consigli del nostro BaoBlog! Ad esempio, dato che siamo nella settimana dedicata ad Halloween, perchè non improvvisare delle simpatiche lanterne dipingendo dei semplici barattoli in vetro con i nostri colori a freddo acrilici di LeFranc&Bourgeois? O, visto che Halloween è ormai alle porte e magari non avete il tempo sufficiente a prepararle, perchè non creare delle lanterne natalizie o decorare dei piatti di ceramica trasformandoli in centri tavola invernali? Decorare il vetro e la ceramica non è mai stato così semplice!

Nella prima parte del BaoBlog di oggi vi spiegheremo brevemente la differenza tra i Colori a Freddo di LeFranc&Bourgeois Matt e Gloss (adatti sia al vetro che alla ceramica) che potete acquistare comodamente con consegna in 24/48 ore su www.belleartionline.it, il vostro ingrosso di belle arti di fiducia sul web!. Nella seconda parte procederemo poi ad illustrarvi in poche semplici mosse come dipingere su vetro e come dipingere su ceramica.






 
I COLORI DECO DI LEFRANC&BOURGEOIS IN BREVE

 Su www.belleartionline.it potete trovare una sezione dedicata alla decorazione su vetro e ceramica. Al suo interno potrete acquistare, oltre alla Vernice Invecchiante e al Cern per vetro, i Colori Deco di LeFranc&Bourgeois in due varianti:

- L&B Deco Matt: sono colori monostrato, indelebili, molto coprenti e opachi, diluibili con acqua. Asciutti al tatto in un'ora garantiscono un'ottima resistenza e si possono verniciare già dopo 48 ore. Inoltre il materiale sarà poi lavabile con acqua. Potete accedere alla sezione matt qui.


Deco Matt di LeFranc&Bourgeois


- L&B Deco Gloss: si tratta di colori adatti alla decorazione di tutti i supporti, siano essi lisci o porosi e possiedono una resistenza eccellente anche se esposti all'esterno. La differenza con i Matt sta nel fatto che questi colori sono tinte brillanti e non opache. Potete accedere alla sezione gloss qui.


Deco Gloss di LeFranc&Bourgeois


Ora possiamo passare a insegnarvi in poche mosse come dipingere su vetro e su ceramica.


DECORARE CON LA PITTURA SU VETRO
 
 
La pittura su vetro è basata sull’uso di smalti “a freddo” ed è una pratica decorativa piuttosto semplice; essa non richiede infatti nè procedimenti complessi nè grandi spazi, eppure il risultato è di grande effetto. I colori da utilizzare sono già pronti nella giusta diluizione (BelleArtiOnline vi propone quelli di LeFranc&Bourgeois, cliccate qui) e si possono usare direttamente dalla confezione ma, se si vuole ottenere un effetto più trasparente, occorre mescolarli con un medium, ovvero una vernice incolore. I passi fondamentali da seguire per decorare il vetro sono:
 
1) SCELTA E PREPARAZIONE DELLA SUPERFICIE
 
Le superfici vetrose possono essere di vari tipi, oltre al classico vetro si possono infatti decorare anche specchi e superfici di plastica trasparente come il plexiglass. Prima di iniziare a dipingere è necessario detergerle perfettamente  utilizzando un panno di cotone imbevuto in alcool dato che la pulizia delle superfici vetrose è determinante al fine di una buona riuscita del lavoro; bastano un velo di polvere o una ditata sulla superficie da decorare, per fare in modo che il colore non aderisca bene o si fissi solo apparentemente.
 
2) SCELTA DEI COLORI
 
I colori per dipingere il vetro sono di due tipi: coprenti e trasparenti. Entrambi sono appositamente studiati per questo tipo di materiale, tuttavia è utile testare il colore su una piccola porzione di  superficie, soprattutto se si lavora con il plexiglass, per verificare che il solvente contenuto nei colori sia compatibile con ciò che vogliamo decorare, evitando così perforazioni o deterioramenti. Con i colori disponibili su www.belleartionline.it, comunque, non sono mai stati riscontrati problemi di questo tipo.
 
 

Decorazione natalizia in vetro decorato, iniziate subito a prepararle,
il 25 dicembre saranno pronte da esporre sul vostro albero
 

Colori coprenti: generalmente venduti come colori per ceramica “a freddo”, hanno un’ottima resa sul vetro, specialmente se questo è colorato. Su di esso, infatti, i colori trasparenti non rendono appieno in colore e lucentezza mentre quelli coprenti invece sì. I colori coprenti sono miscelabili fra di loro e anche sovrapponibili ma è necessario attendere almeno una mezz’ora fra una mano di colore e l’altra; potete trovarli cliccando qui. Inoltre, è possibile renderli trasparenti con la semplice aggiunta di un po' di medium brillante, mentre se si volesse smorzare la tinta sarà sufficiente mescolarli con un po' di medium opaco.
 
Colori trasparenti: si tratta di tinte a base di resine alchidiche specifiche per il vetro. Sono colori molto brillanti e resistenti e hanno, in genere, una forte capacità adesiva alle superfici da decorare, sempre se adeguatamente pulite. Essendo tinte a base di coloranti, e non di pigmenti, presentano una limitata resistenza al calore: per questo motivo ne sconsigliamo l’uso per la decorazione di piatti che si destinati a contenere cibi caldi. Anche questi colori sono perfettamente miscelabili fra di loro e si possono sovrapporre aspettando un’ora per l’essiccazione (e facendo attenzione che la polvere non si depositi sul colore fra una mano e l’altra). Passando più mani di colore, la vernice risulterà “spessa” e potrà, dunque, essere incisa o grattata. Per ottenere effetti ancora più suggestivi si può aggiungere, anche in questo caso, lo specifico incolore, vernice brillantissima che, schiarendo i colori, li rende ancora più trasparenti. Per smorzare i toni, invece, si può miscelare al colore una punta di “grisaille”, tinta grigioazzurra che toglie un po’ di brillantezza al colore stesso. Il grisaille è particolarmente adatto per conferire, alla decorazione, un effetto di pittura anticata. Aggiungendo invece il grisaille, senza farlo amalgamare completamente con le tinte a cui viene mescolato, si ottiene un effetto “marmorizzato”. Potete dare un'occhiata ai prodotti disponibili su www.belleartionline.it
 
 

Perchè non dipingere un proprio gioiello di vetro?
 
 
I colori da vetro possono essere considerati perfettamente asciutti quando sono trascorse almeno 12/18 ore dalla fine della decorazione. A questo punto diventa possibile lavare con tranquillità l’oggetto utilizzando acqua fredda, o al massimo tiepida, e un detergente neutro, assolutamente non in polvere.
 
3) USARE IL FINTO PIOMBO


Per dare rilievo ai contorni dei motivi decorati, nella pittura su vetro si può utilizzare il finto piombo.  Si tratta di un prodotto in pasta confezionato in tubetti con beccuccio erogatore che simula il piombo delle antiche vetrate. Si trova in varie tinte: nero piombo, oro e argento e si utilizza direttamente dal tubetto mediante una leggera e regolare pressione alla base del tubo. Per rimuovere gli eventuali errori e le sbavature, se il prodotto non è ancora asciugato, è sufficiente pulire la superficie con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Per rimuovere la pasta di piombo, già essiccata, basta invece ricorrere a dell'acqua caldissima.
 
 
Cern per decorare il vetro disponibile su www.belleartionline.it
 
 
4) I PENNELLI
 
Tutti i tipi di pennelli sono adatti alla decorazione del vetro, tuttavia i più indicati sono sicuramente quelli di pelo di martora sintetico, morbidi e molto resistenti. Sarà necessario procurarsene alcuni con la punta tonda (3 e 5 le misure più consone) e altri con punta piatta (in questo caso nelle misure 10 e 12). I pennelli sono i migliori amici dell'artista e per ottenere ottimi risultati è necessario acquistarne di qualità davvero buona in quanto determinanti per la riuscita dell'opera. Su BelleArtiOnline potete scegliere tra una gamma vastissima a prezzi contenuti cliccando qui.
 
 
DECORARE CON LA PITTURA SU CERAMICA
 
Cambiamo ora superficie da decorare ma non modifichiamo nè lo spirito creativo nè tantomeno i colori utilizzabili; quelli di LeFranc&Bourgeois che avrete acquistato nell'ingrosso di belle arti www.belleartionline.it sono infatti adatti sia per il vetro che per la ceramica. La pittura su questo materiale generalmente necessita di una successiva cottura dell'oggetto in appositi forni professionali, mentre noi oggi vi vogliamo aiutare nella decorazione più alla portata di tutti che riguarda la ceramica bianca da dipingere a freddo con gli appositi colori di cui già abbiamo parlato. Eventualmente sarà sufficiente il semplice forno di casa per fissare poi il disegno sul supporto che abbiamo decorato.
 
1) QUALE CERAMICA USARE?
 
La ceramica più adatta alla decorazione è quella in monocottura satinata dato che il colore ha una presa migliore rispetto alla ceramica vetrificata.; per dipingerla si possono adottare diverse tecniche, dalla decorazione con pennello a mano libera all’utilizzazione della tecnica stencil, dalla spugnatura alla graffiatura. Per disegnare direttamente sulla ceramica il BaoBlog vi suggerisce di utilizzare una matita, se la superficie è satinata, e un pennarello per acetato se è lucida.
 
 

Piatti natalizi in ceramica decorata, la creatività non ha limiti e sono delle ottime idee regalo
 
 
2) QUALI COLORI USARE E COME DECORARE?
 
Non ci sono molte regole da seguire quando si decora la ceramica ma è bene che esse vengano rispettate; la colorazione correttamente eseguita permette di ottenere infatti dei decori resistenti sia all'azione schiarente della luce, del sole o della pioggia, sia al lavaggio in lavastoviglie.
 
Prima di procedere alla decorazione, è fondamentale pulire la superficie della ceramica con un panno imbevuto di alcool per migliorare l’adesività del colore; altri prodotti potrebbero contenere lucidanti a basi di silicone che formerebbero una pellicola contrastando la presa del colore.  I colori che abbiamo indicato precedentemente per la decorazione su vetro sono adatti anche alla decorazione su ceramica producendo effetti più o meno coprenti a seconda che si usino i Deco LeFranc&Bourgeois Matt oppure Gloss; in entrambe i casi potete trovarli cliccando qui. È inoltre consigliabile usare un medium brillante per rendere i colori più trasparenti mentre non è assolutamente consigliabile utilizzare l’acqua che rischia di alterarli in fase di cottura. I colori si possono sovrapporre, ma occorre aspettare qualche minuto tra una mano e l’altra affinché asciughino e non si mischino. Quando sono ancora freschi, possono essere spugnati, grattati o tamponati. I pennelli e gli altri strumenti usati per stendere il colore, vanno poi lavati con acqua e sapone senza adoperare solventi. Per scegliere i pennelli più adatti a voi cliccate qui e accedete alla sezione di BelleArtiOnline.
 
 
 
Pesci in ceramica decorata
 
 
 
 
3) COME SI CUOCE IL COLORE? COTTURA DELLA CERAMICA NEL FORNO DI CASA
 
Una volta terminato il vostro capolavoro, sarà necessario far riposare per almeno 24 ore l'oggetto decorato; dopodichè si potrà procedere alla cottura. La ceramica va messa nel forno ancora spento e la temperatura va portata a 150°C. Quando la temperatura è stata raggiunta si lascerà cuocere il manufatto per 35 minuti e una volta ultimata la cottura si dovrà spegnere il forno lasciando l'oggetto al suo interno fino a qundo non si è completamente raffreddato. Procedendo diversamente in quest’ultima fase si rischierebbe di rovinare la decorazione e sarebbe davvero un peccato dato l'impegno.
Siete finalmente pronti per applicare le tecniche suggerite da BaoBlog! Ricordatevi di reperire i migliori materiali per i vostri capolavori su www.belleartionline.it, il vostro ingrosso di belle arti di fiducia!!
 
 

Si è verificato un errore nel gadget